Come riconoscere una buona lavasciuga? Caratteristiche e requisiti indispensabili

1
2
3
4
5
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Electrolux EW7W396S Lavasciuga, 9 Kg, 1600 Giri/min, 51 dB, Bianco
Samsung WD90J6A10AW/ET Lavasciuga Caricamento Frontale, 9/6 Kg, Bianco
LG F4DT408AIDD Lavasciuga a Carica Frontale 8/5 Kg, Libera Installazione, 1400 Giri/min, Classe A...
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Electrolux EW7W396S Lavasciuga, 9 Kg, 1600 Giri/min, 51 dB, Bianco
Samsung WD90J6A10AW/ET Lavasciuga Caricamento Frontale, 9/6 Kg, Bianco
LG F4DT408AIDD Lavasciuga a Carica Frontale 8/5 Kg, Libera Installazione, 1400 Giri/min, Classe A -...
Hoover
Candy
Electrolux
Samsung Elettrodomestici
LG
Bestseller No. 31
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Connettività NFCTrattamento a vaporePartenza ritardata (fino a 24h)
Bestseller No. 32
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
La tua lavasciuga con profondità ridotta 45 cmProgrammi rapidi 14'-30'-44'-59Partenza ritardata
Bestseller No. 33
Electrolux EW7W396S Lavasciuga, 9 Kg, 1600 Giri/min, 51 dB, Bianco
Electrolux EW7W396S Lavasciuga, 9 Kg, 1600 Giri/min, 51 dB, Bianco
Tecnologia dualcare: adatta la temperatura e i movimenti del cesto ai diversi tessutiIl sistema steamcare riduce le pieghe negli indumenti, mentre il sistema freshscent li rinfrescaTecnologia sensicare: regola il ciclo di lavaggio in base al carico, riducendo tempo, usura e...
OffertaBestseller No. 34
Samsung WD90J6A10AW/ET Lavasciuga Caricamento Frontale, 9/6 Kg, Bianco
Samsung WD90J6A10AW/ET Lavasciuga Caricamento Frontale, 9/6 Kg, Bianco
Bestseller No. 35
LG F4DT408AIDD Lavasciuga a Carica Frontale 8/5 Kg, Libera Installazione, 1400 Giri/min, Classe A -...
LG F4DT408AIDD Lavasciuga a Carica Frontale 8/5 Kg, Libera Installazione, 1400 Giri/min, Classe A...

La lavasciuga è un elettrodomestico in grado di svolgere due funzioni, che normalmente sono affidate a due dispositivi differenti, ovvero la lavatrice e l’asciugatrice. Parliamo quindi del lavaggio e dell’asciugatura del bucato. Si tratta di uno strumento sempre più diffuso, grazie ai numerosi vantaggi che presenta. Tuttavia, nonostante ciò, non è ancora conosciuto da molti utenti. Se anche tu sei fra questi ultimi, e sei alla ricerca di informazioni sulla lavasciuga, allora sei capitato sull’articolo che fa per te. Vedremo insieme come riconoscere una buona lavasciuga, e quali sono i requisiti indispensabili che deve avere, per fare un buon acquisto.

 

Capacità di carico

Quando decidi di acquistare una lavasciuga, sono molti i parametri da tenere in considerazione, per scegliere un prodotto di qualità. Cominciamo con la capacità di carico, che in pratica è la capienza del cestello. Si tratta di un elemento molto importante. Esso dovrà essere scelto in relazione a quelle che sono le proprie esigenze personali. Come? Un fattore da considerare è il numero dei componenti del nucleo familiare. Se hai una famiglia numerosa, avrai un maggior numero di capi giornalieri da lavare. Più tempo, più lavaggi. E più piccolo è il cestello, più il numero dei cicli di lavaggio e asciugatura aumenterà. Senza dimenticare che la lavasciuga impiega in media, per entrambe le fasi, un tempo maggiore di quello occorrente rispettivamente alla lavatrice e all’asciugatrice. Insomma, non proprio il massimo. Inoltre dovrai considerare che la capacità del cestello, durante la fase di asciugatura, è limitata. Infatti corrisponde a circa la metà di quella che puoi usare per lavare i panni. Questo perché i capi durante la fase di asciugatura hanno bisogno di più spazio, affinché l’acqua presente sul tessuto sia assorbita dal dispositivo. Ma questo significa anche che per un cestello di 4 kg, potrai inserire circa due kg di panni per l’asciugatura. Dovrai dunque eseguire l’operazione due volte.

Materiali

Ovviamente i materiali che compongono la lavasciuga sono molto importanti. Per questo va prestata la dovuta attenzione. Inutile dire che condizionano le prestazioni del dispositivo, influenzandone l’efficienza. Ma incidono anche sulla vita media della lavasciuga. Un elettrodomestico composto di prodotti scadenti non può dare sufficienti garanzie in termini di durata, e dopo pochi anni potresti ritrovarti nelle condizioni di dover fare un nuovo acquisto. Meglio spendere di più sulla spesa iniziale, acquistando un prodotto capace di durare nel tempo.

Potenza

Attenzione alla potenza del dispositivo. La soluzione migliore consiste nel scegliere una lavasciuga che offra un buon compromesso tra prestazioni e consumi.

Se da un lato il dispositivo deve essere in grado di offrire prestazioni di qualità in un tempo ragionevole, dall’altro non deve gravare eccessivamente sulle finanze di casa. Parliamo ovviamente dei costi da sostenere periodicamente per le bollette dell’energia elettrica e dell’acqua. D’altronde si sa, il costo di un prodotto va pagato una sola volta, le bollette per tutta la vita! Una buona soluzione è l’acquisto di una lavasciuga da 1500 Watt.

Risparmio energetico

Una strategia ottimale per limitare i consumi di casa è quella di acquistare una lavasciuga che consenta di attuare un importante risparmio energetico, scegliendo il modello più adatto.

 Per questo motivo optate per una lavasciuga  A+++. Si tratta del modello che è in grado di offrire le migliori prestazioni, a fronte di consumi di acqua e corrente decisamente limitati. Ovviamente il prodotto avrà un costo maggiore. Una buona alternativa è costituita dalla lavasciuga modello A++. Attuando il risparmio energetico, sarai in grado di recuperare in breve tempo il prezzo pagato per l’acquisto del prodotto, grazie a fatture decisamente più leggere.

Programmi e funzioni aggiuntive

Se hai delle esigenze specifiche legate al lavaggio ed asciugatura dei panni, puoi optare per modelli di lavasciuga con programmi e funzioni extra. Si tratta di funzioni aggiuntive rispetto a quelle di base di cui è dotato l’elettrodomestico. Esse rendono l’uso del dispositivo più versatile e specifico allo stesso tempo. Esistono infatti appositi programmi sia per la fase di lavaggio che di asciugatura, oppure legati al tessuto del prodotto.

Lavasciuga a condensazione

Normalmente distinguiamo le lavasciuga in modelli a condensazione e modelli ad espulsione. I primi sono dotati di apposito serbatoio. Si tratta di un condensatore integrato, nel quale va a convogliarsi tutto il vapore acqueo che viene assorbito dai panni durante il ciclo di asciugatura. Questo finirà, sotto forma di acqua, in un’apposita vaschetta. Nei modelli standard di lavasciuga, questa deve essere svuotata manualmente dall’utente. Attenzione dunque al livello dell’acqua. Quando questa raggiunge il massimo, dovrà essere svuotata. Alcuni modelli più recenti sono dotati di apposita spia, che segnala quando è arrivato il momento di espellere l’acqua del dispositivo. Indubbiamente per molte persone questo “impegno” può rappresentare un problema . Tanti azionano la lavasciuga per poi uscire di casa per la routine quotidiana. Se i panni di lavare e asciugare sono tanti (e quindi molti più cicli per la lavasciuga) bisogna prestare maggiore attenzione al livello dell’acqua.

Lavasciuga ad espulsione

L’alternativa alla lavasciuga a condensazione è rappresentata da quella ad espulsione. Durante la fase di asciugatura, il vapore acqueo assorbito dal bucato, viene espulso direttamente, sempre sotto forma di acqua, attraverso un apposito tubo. Decisamente più comodo del modello a condensazione, vero? Tuttavia c’è un grande inconveniente nello scegliere questo particolare modello. Perché vi ritroverete a combattere un nemico molto fastidioso: l’umidità. Le pareti del locale in cui installerete la lavasciuga si rovineranno con il passare del tempo, rendendo l’ambiente umido e ovviamente poco salubre. Per questo si raccomanda di installare la lavasciuga in ambienti esterni (come ad esempio la terrazza o il balcone) o in uno scantinato. Se non si hanno a disposizione tali spazi, o a prescindere preferite sistemare la lavasciuga nel tradizionale bagno, meglio optare per un modello a condensazione.

Quando scegliere la lavasciuga

La lavasciuga è un elettrodomestico particolarmente gettonato da chi ha problemi di spazio all’interno della casa. Chi abita in piccoli appartamenti, e non ha sufficiente spazio per installare due elettrodomestici, può optare per la lavasciuga. Comoda, perché è un dispositivo biofasico. Ed economica, perché compriamo due elettrodomestici al prezzo di uno (o quasi).


Classe 1994, laureata in lingue, amante della scrittura.

Mi piace comprendere il funzionamento e le caratteristiche degli oggetti che mi circondano. La scrittura è la mia passione: il mio obiettivo è quelli di offrire ai lettori informazioni esaurienti e precise, espresse in maniera semplice e piacevole.

Back to top
Lavasciuga Migliore