Che cos’è e come si usa una lavasciuga? Info, guida, video

1
2
3
4
5
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
CANDY Lavasciuga CSWS 485D/5-01 Classe A 8/5 kg bianco a caricamento frontale
Indesit XWDA 751280X WKKK IT, Lavasciuga 7kg 5kg, 15 Programmni, A, 1200 Giri/Min, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Lavasciuga 9 Kg Classe A 54 cm 1600 giri Wi-Fi + NFC/Motore Inverter
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
CANDY Lavasciuga CSWS 485D/5-01 Classe A 8/5 kg bianco a caricamento frontale
Indesit XWDA 751280X WKKK IT, Lavasciuga 7kg 5kg, 15 Programmni, A, 1200 Giri/Min, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Lavasciuga 9 Kg Classe A 54 cm 1600 giri Wi-Fi + NFC/Motore Inverter
8.6/10
8.6/10
8.4/10
7.8/10
7.6/10
Hoover
Candy
Indesit
CANDY
Hoover
Bestseller No. 31
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
Connettività NFCTrattamento a vaporePartenza ritardata (fino a 24h)
8.6/10
Bestseller No. 32
CANDY Lavasciuga CSWS 485D/5-01 Classe A 8/5 kg bianco a caricamento frontale
CANDY Lavasciuga CSWS 485D/5-01 Classe A 8/5 kg bianco a caricamento frontale
Caricamento: FrontaleGiri di Centrifuga: 1400 giri/minCapacità di Carico: 8 kg
8.6/10
OffertaBestseller No. 33
Indesit XWDA 751280X WKKK IT, Lavasciuga 7kg 5kg, 15 Programmni, A, 1200 Giri/Min, Bianco
Indesit XWDA 751280X WKKK IT, Lavasciuga 7kg 5kg, 15 Programmni, A, 1200 Giri/Min, Bianco
Push & Wash+Dry: con la sola pressione di un tasto la lavasciuga si accende, seleziona e avvia un...Motore Inverter: assicura un'elevata efficienza energetica incrementando le funzioni di lavaggio e...Motore Inverter garantito 10 anni
8.4/10
OffertaBestseller No. 34
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
Candy CSWS40 364D-01 Lavasciuga, 6/4 kg, 1300 rpm, Bianco
7.8/10
Bestseller No. 35
Lavasciuga 9 Kg Classe A 54 cm 1600 giri Wi-Fi + NFC/Motore Inverter
Lavasciuga 9 Kg Classe A 54 cm 1600 giri Wi-Fi + NFC/Motore Inverter
7.6/10

La lavasciuga è uno strumento sempre più diffuso nelle case degli italiani, e sta diventando un’alternativa molto gettonata alla più tradizionale lavatrice. Un prodotto semplice da usare e che offre una serie di vantaggi. Oltre a costituire una valida alternativa alla lavatrice, va a realizzare anche la fase di asciugatura del bucato. Per questa si ricorre ad un apposito elettrodomestico, l’asciugatrice, oppure al tradizionale metodo di stendere il bucato al sole. Vediamo insieme che cos’è una lavasciuga, come funziona, e quali sono i principali vantaggi e svantaggi di cui tenere conto.

 

Che cos’è

La lavasciuga, come si può facilmente comprendere anche dal nome, è un elettrodomestico che unisce in sé due funzioni, normalmente separate: quella di lavare e di asciugare il bucato.  Normalmente queste due mansioni sono svolta da due elettrodomestici ben distinti, la lavatrice e l’asciugatrice; anche se molti utenti continuano ad asciugare i panni con il metodo decisamente più tradizionale di stendere il bucato al sole. Non tutti però hanno lo spazio per farlo, oppure vivono in una zona dal clima umido e rigido per gran parte dell’anno.

Come si usa

Veniamo alle modalità di utilizzo della lavasciuga. Ovviamente, trattandosi di lavaggio e asciugatura, parliamo di un processo biofasico. Partiamo dalla prima fase, ovvero quella del lavaggio. Essa funziona sostanzialmente come quella una comunissima lavatrice, quindi non si registrano particolari differenze. Diverse cose da segnalare, invece, per quanto riguarda la fase di asciugatura. Prima di tutto il carico di panni dovrà essere diverso, in termini di capi, e dunque di peso. Quindi, terminata la fase di lavaggio, dovrete svuotare circa metà cestello (controllate sempre il manuale d’istruzioni per scoprire la capienza del cestello). Il bucato infatti, in fase di asciugatura, avrà bisogno di più spazio. Per un migliore risultato si consiglia di stendere bene i capi rimasti nel cestello, facendo particolarmente attenzione a rimuovere eventuali piegature. Effettuata questa operazione, si potrà avviare l’asciugatura, premendo il tasto d’avvio. Prima non dimenticate però di impostare i parametri della temperatura. Finito con il primo carico, potrete procedere con la seconda metà del cestello.

I vantaggi

Analizziamo insieme quali possono essere i punti di forza dell’acquisto di una lavasciuga:

  • Economia di spazio: quante volte abbiamo avuto problemi di spazio all’interno della nostra casa? A volte ci capita di dover rinunciare ad acquistare un determinato elettrodomestico, specie se di dimensioni medio-grandi, perché non sappiamo proprio dove metterlo. Molto spesso nel bagno c’è posto solo per la lavatrice, a cui è data preferenza rispetto all’asciugatrice. Per chi si trova in questa situazione, ma non vuole rinunciare all’azione di un elettrodomestico, anche per asciugare il bucato, la soluzione ideale è proprio la lavasciuga. In un solo elettrodomestico sono cumulate entrambe le funzioni;
  • Più tempo per sé stessi: la vita quotidiana è zeppa di impegni da sostenere a ritmo serrato. Anche un’azione semplice, come stendere il bucato, può portarci via tempo prezioso. Minuti da dedicare a noi, ad un nostro piccolo svago, da dedicare ai nostri cari, o semplicemente al riposo;
  • Il costo di acquisto: un elettrodomestico al costo (o quasi) di due. Certamente acquistando una lavasciuga risparmierete una bella cifra rispetto alla somma dei prezzi di listino di una lavatrice e di un’asciugatrice. Discorso valido, in linea di massima ovviamente, considerando la media del prezzo di tutti i prodotti esaminati; sul mercato sono sempre disponibili modelli molto più costosi della media, e questo vale tanto per le lavasciuga, quanto per le lavatrici e le asciugatrici.

Come scegliere la lavasciuga

Valutate bene le varie esigenze (di spazio, di costo), se avete deciso di acquistare una lavasciuga, dovrete capire su quale modello orientare la vostra scelta. Ci sono vari parametri da considerare in fase di acquisto. Vediamo quali sono:

  • La capacità: parliamo del cestello, ovvero la sua capienza, il numero massimo di capi che riesce a contenere (normalmente la capacità è espressa in kg). Come spiegato precedentemente, dovrete considerare che la capacità del cestello è diversa tra lavaggio (dove è maggiore) ed asciugatura;
  • La potenza: è un parametro molto importante da considerare. Sostanzialmente i consumi dell’elettrodomestico dipenderanno da questo dato. Potreste valutare l’acquisto di un prodotto che sia A+++, o in alternativa A++, ovvero caratterizzato da un basso consumo energetico. Una buona strategia per rientrare dei costi a lungo termine, puntando su bollette dell’energia elettrica più leggere. Ad essa tuttavia, nella valutazione complessiva dei costi, va aggiunta anche quella dell’acqua;
  • Le funzioni extra: si tratta di programmi e funzionalità aggiuntive, che vanno ad aggiungersi a quelle di base. Hanno lo scopo di migliorare la fruibilità del prodotto, rendendolo più duttile alle esigenze degli utenti. Sono funzioni che per alcuni potrebbero essere superflue. Quindi, onde evitare un esborso di denaro non necessario (inutile ai fini dei tuoi reali bisogni) valuta attentamente se possono esserti davvero utili;

Gli svantaggi

Vediamo invece quali sono i punti a sfavore nell’utilizzo di una lavasciuga:

  • I tempi di lavaggio e asciugatura: in media il tempo che occorre ad una lavasciuga per completare ciascuna delle due fasi è più lungo di quello che occorrono ad una lavatrice e ad un’asciugatrice. Se la famiglia è numerosa e siamo soliti fare più lavatrici al giorno, la lavasciuga potrebbe non essere la soluzione adatta a noi. Inoltre, per quanto riguarda l’asciugatura, come visto è richiesto anche l’intervento dell’utente. La capacità del cestello in fase di asciugatura è sempre minore rispetto a quella del lavaggio, quindi dovreste svuotare manualmente metà del carico;
  • I guasti: inutile dire che se l’elettrodomestico nel corso del tempo presenterà un problema, tale da richiedere l’intervento di un tecnico specializzato, rimarrete temporaneamente senza entrambe le funzioni. Questo indubbiamente potrebbe essere un disagio  piuttosto fastidioso. Poi, se la lavasciuga dovesse riportare dei danni tali da compromettere definitivamente una delle due fasi, le alternative sono due: o comprare una nuova lavasciuga, o sopperire comprando l’elettrodomestico corrispondente alla funzione venuta meno (ad esempio , laddove sia compromessa la fase di lavaggio). Ma a quel punto verrebbe meno anche uno dei principali vantaggi di possedere una lavasciuga.

Meglio la lavasciuga o lavatrice ed asciugatrice?

Non esiste una risposta univoca. Come abbiamo potuto vedere, per ogni soluzione adottata esistono un insieme di vantaggi e di svantaggi. La risposta dunque dipende dalle esigenze personali dell’utente. Valutate tutte le circostanze utili, soppesati sia i vantaggi che gli svantaggi, potrà deciderà con consapevolezza se meglio ricorrere ad una lavasciuga o separare le due funzioni comprando i corrispondenti elettrodomestici.

Quanto costa

Anche sul prezzo vanno fatte un insieme di considerazioni, prima di passare ai valori presenti sul mercato. Il costo di una lavasciuga dipende da vari fattori, molti dei quali già analizzati: dal materiale alla capacità del dispositivo, dalla potenza ai programmi e alle funzioni aggiuntive. Solo cumulando questi vari parametri potremmo determinare il valore d’acquisto della lavasciuga. Parliamo di un elettrodomestico di grande dimensioni, e le variazioni di prezzo da un modello all’altro potrebbero essere significative. Possiamo individuare una fascia media di prezzo che va dai 350 ai 600 euro. Ovviamente sul mercato sono disponibili modelli ad un costo anche superiore ai 1000 euro. Se hai deciso di acquistare una lavasciuga, ricorda di privilegiare nella scelta le esigenze di cui hai realmente bisogno. Il costo sarà una conseguenza. Acquistare una lavasciuga di minor prezzo non significa prendere un prodotto di bassa qualità, ma con caratteristiche differenti e con meno funzionalità aggiuntive.


Classe 1994, laureata in lingue, amante della scrittura.

Mi piace comprendere il funzionamento e le caratteristiche degli oggetti che mi circondano. La scrittura è la mia passione: il mio obiettivo è quelli di offrire ai lettori informazioni esaurienti e precise, espresse in maniera semplice e piacevole.

Back to top
Lavasciuga Migliore